Donna Dewberry

Circa due anni fa mi trovavo ad una fiera di craft a Las Vegas (CHA) come dimostratrice di softglass e durante la pausa pranzo avevo l’abitudine di girare tra i centinaia (forse migliaia?) di stand delle tenciche piu’ disparate.


Ricordo che ad un certo punto mi sono fermata di fronte ad una dimostrazione... come rapita.
Una donna aveva di fronte a sè un grande blocco di fogli bianchi, una tavolozza e un paio di pennelli. Era una donna simapatica e divertente e stava scherzando un po’ con il pubblico. Nel frattempo, come se nulla fosse, raccoglieva un po’ di colore e traccaiva sul foglio delle pennellate che sembravano semplci ed esperte. In circa 5 minuti mi e’ comparso di fronte un ramo di rose di una bellezza incredibile.


E’ stato solo dopo un paio di settimane che ho scoperto che quella persona tanto allegra e socievole era un’artista di fama chiamata Donna Dewberry e che ogni pomeriggio c’era un suo programma in televisione, in cui in circa mezz’ora si poteva realizzare assieme a lei un vero e proprio video corso.

Pubblicità



Dopo qualche giorno ho preso coraggio e ho deciso di andare in cerca dei prodotti necessari per la tecnica One Stroke.
Conoscevo gia’ il grande magazzino di creatività che c’è vicino a casa mia (potete immaginare un Auchan… che vende di tutto per la creatività e per ogni tecnica artistica) e avevo già idea di dove trovare i colori acrilici.
Ero un po’ piu’ sconcertata su pennelli, tavolozze e gel vari.
Immaginate la mia sorpresa quando ho trovato un’intera scaffalatura dedicata a Donna Dewberry.
Acquistare al momento e’ stato semplicissimo. Prima di tutto c’era una raccolta di circa 30 libri (dai grandi manuali, ai libri di progetti, alle raccolte di pattern), inoltre c’erano tantissimi fogli guida per esercitarsi, le tavolozze, i pennelli divisi per tecnica, i fogli per preparare il colore, la carta copiativa per i pattern, i colori suddivisi per supporto, kit con tela colori e progetto.
Ero sicura che tutto cio’ che mi sarebbe servito si sarebbe trovato in quella sezione e inolte, anche solo sfogliando i libri o leggendo le descrizioni dei prodotti potevo arricchirmi di idee e spunti.
Con il tempo, poi, ho imparato a confrontare i prodotti di Donna Dewberry con quelli di altre marche (sempre presenti in abbondanza nel centro di hobbistica) per cui ho cambiato marca di pennelli, ho aggiunto nuovi tipi di colori e sperimentato nuovi supporti di legno, tessuto, metallo, vetro, ceramica. Prodotti per il Decorative Painting

Essendo una catena di negozi molto grandi e non essendo l’unica nel mio quartiere, i prezzi sono bassi e questo mi permette di sperimentare senza un eccessivo spreco economico.
Considerate che per esempio i colori costano circa un terzo rispetto ai colori venduti nei negozi italiani e i pennelli circa un quarto.
Essendo anche il tipo di persona che fa acquisti all’ultimo momento, mi e’ capitato anche  di dover acquistare 10 pennelli angolari del 10, 10 pennelli lingua di gatto del 12, 4 colori acrilici rosa, 12 scatolette uguali per i miei corsi tutti lo stesso giorno, con la sicurezza che, trovandomi in un centro cosi’ grande, le scorte non sarebbero state eusarite.

E infine vi parlo un po’ di corsi. I corsi piu’ diffusi sono quelli che si trovano presso i negozi.
Si tratta di una lezione sola di circa due ore, in cui, utilizzando i prodotti messi a disposizione, si realizza un progetto di pittura al momento. Sono in realta’ i corsi che mi piacciono meno, in quanto gli alunni hanno un grado diverso di preparazione e, per chi si trova alle prime armi, due ore non sono sufficienti per imparare la tecnica base.
Questi corsi, pero’ hanno il vantaggio di essere economici e disponibili circa ogni settimana, in modo da venire incontro alle esigenze di chiunque.
Esistono poi dei corsi piu’ completi di diverse ore di lezione, come quello in cui insegno io stessa. Si trovano presso i musei o presso i numerosissimi centri di scuola per adulti (adult education).

Esempio di Decorative PaintingAncora oggi, nonostante viva negli Stati Uniti ormai da 3 anni, sono stupita dei mezzi e delle possiblità che sono a disposizione delle creative americane.
Televisione,  grandi magazzini, centri economici e corsi sono alla portata di tutti, pronti a soddisfare le diverse necessita’.
Mi rendo conto anche, ogni giorno, delle difficoltà che le creative italiane hanno nel recuperare prodotti, informazioni e libri su questa bellissima e nuovissima tecnica, ed e’ anche per questo motivo che ho creato il club di Decolucy.
Nella sezione di One Stroke Painting abbiamo creato una vera e propria scuola in diretta che dura ormai da circa tre mesi in cui di settimana in settimana inseriamo nuovi esercizi e nuovi progetti.
Spesso vengono inserite video lezioni o video corsi, che spiegano nel dettaglio la realizzazione delle pennellate.
Parliamo di siti in cui e’ possibile acqusitare prodotti a basso costo, dando consigli su spedizioni e pagamenti.
Inoltre abbiamo raccolto video americani da internet e pattern per stimolare le nostre utenti con nuove idee e nuovi progetti.
Spero che questo piccolo passo possa pian piano portare a qualche cambiamento anche nell’hobbistica italiana.


Risorse sul Decorative Painting  su Hobbydonna:

Progetti di Country e Decorative Painting

Libri e manuali in Italiano su Country e Decorative Painting

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Agosto 2020
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6