cabochons
   
Questo bijoux in pasta sintetica è stato realizzato da Marianna Magarelli del sito Non solo Bijoux. E' attiva anche la sua pagina Facebook  Non solo bijoux di Magarelli Marianna
La tecnica che è stata utilizzata è quella del Trasferimento d'Immagine su pasta sintetica. Leggi l'articolo per scoprire la tecnica usata.

Marianna sarà presente a tutte le principali fiere primaverili del settore  dove terrà corsi specializzati .
 
La potrete trovare nello stand Lumina a:
Bergamo Creattiva  dal 15 al 17 febbraio
Genova Fantasy & Hobby   dal 15 al 17 marzo
Bologna  Il Mondo Creativo  dal 22 al 24 marzo
 
La potrete trovare nello stand I Delfini d'Argento a:
Roma Hobby Show  dall'1 al 3 marzo
Vicenza Abilmente dal 7 al 10 marzo
 

Pubblicità

 
OCCORRENTE

- Pasta sintetica coloro oro
- Porporina metallizzata oro
- Tagliapasta a forma di goccia e tondo
- Estrusore (facoltativo)
- Perline nere sfaccettate da 6 mm
- Perline bianche da 3 mm
- Nastrino di raso da 1,5 cm
- Macchina della pasta e/o mattarello
- Colla forte per bigiotteria
- Vernice lucida o gloss

 

Trasferire l’immagine seguendo le istruzioni date e ritagliando il cabochon con effetto bombato,
utilizzando un tagliapasta a forma di goccia. Per la base del cabochon, utilizzare della pasta oro.
 
maga.trasf04
 
Ammorbidire dell’altra pasta oro e con l’estrusore o a mano, formare dei serpentelli molto
sottili e lunghi, con cui creare, tutto intorno alla pasta, dei giochi di riccioli e spirali (creare
sulla punta, anche l’asola del cabochon); completare inserendo delle foglioline ricavate da
una sfoglia sempre color oro, di ca. 2-3 mm di spessore, arricchite da delle venature
create con uno sgarzino o altro strumento da modellazione. Completare il cabochon
creando gli spazi in cui inserire, dopo la cottura, le varie perline. Infine, dorare appena le
foglioline e, delicatamente, anche l’interno del cabochon nella parte bianca dell’immagine.
 
maga.trasf05
Creare il ciondolo tondo con un effetto bombato, seguendo per questo le stesse indicazioni
date per il cabochon, ma utilizzando un tagliapasta tondo. Decorare con foglie e riccioli. 
maga.trasf06
 
 
maga.trasf07
Ricordare che se le perle non sono di vetro, vanno inserite solo dopo la cottura!
Realizzare anche per questo pezzo le asole di giunzione, una sopra e una sotto.

Per gli anellini di giunzione in pasta, ammorbidire della pasta color oro e creare un serpentello
di ca. 8 cm di lunghezza e 4 mm di diametro; rotolare sul piano di lavoro rendendo le estremità
a punta, e poi arrotolare su se stesso, senza far aderire
maga.trasf08
 

Cuocere tutto in forno già caldo seguendo le istruzioni della casa produttrice; lasciar
raffreddare, inserire le perle (se non lo si è potuto fare in precedenza), verniciare (usare
una vernice lucida o un gloss compatibile con le paste) e lasciare asciugare.

Infine, unire i vari pezzi facendo scorrere attraverso l’asola superiore del cabochon e quella
inferiore del ciondolo tondo, l’anellino in pasta.

Inserire il nastrino di raso nell’asola superiore del ciondolo tondo; la misura è di scelta personale,
in base alla lunghezza di collana che si vuole ottenere.

 
 
maga.trasf09

 

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Marianna Magarelli

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Agosto 2019
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1