In collaborazione con la casa editrice Nuova S1 vi proporremo una serie di tutorial dedicati a varie tecniche di ricamo tradizionale.
Ecco il primo estratto dal libro "Nuovi Ricami a Treccia" di Cristina Notore & Paola Paglierani pubblicato su gentile concessione della casa editrice Nuova S1.

Se siete interessate all'argomento e volete informazioni sul volume le trovate nel nostro SHOP alla pagina Nuovi Ricami a Treccia

Pubblicità

Nuovi ricami a treccia 1

"Il ricamo a treccia evoca immagini di un passato che non c’è più ma che riesce ad avere – immerso nella nebbia del sogno di chi può e vuole immaginare – molta poesia: una sera d’inverno, molte persone radunate nella stalla trovano tepore e riposo, una voce racconta, forse qualcuno canta, ma le mani che hanno lavorato tutto il giorno non riescono a stare ferme. Ecco: si cuce, si rammenda, ma anche si ricama. Un ricamo elementare che segue disegni dai tracciati antichissimi...

...Il ricamo a treccia, è ben noto, nato per ornare le coperte da buoi, fu ripreso all’inizio del novecento da Luisa Rasponi e adattato ad altri manufatti che ebbero un certo successo in importanti esposizioni. Il ricamo è rinato nelle mani sapienti di Cristina e Paola che, dopo aver seguito la tradizione, hanno incominciato ad allargarsi, sperimentando,  abbinando, cercando nuovi disegni e nuove ispirazioni."Nuovi ricami a treccia

 

Tutti gli elementi che compongono questo ricamo, contribuiscono a produrre un effetto di estrema semplicità esecutiva: i disegni, quasi ingenui e di facile lettura, i materiali rustici e i pochi punti impiegati a contorno dell’applicazione della treccia, ne fanno una tecnica di approccio immediato, adatta anche a chi ha poca esperienza nel ricamo. Ma affinché risulti un lavoro ben fatto è molto importante non sottovalutare nessun dettaglio: va eseguito nel migliore dei modi, ponendo molta attenzione alla treccia, che deve risultare piatta e regolare, deve essere applicata con piccoli punti nascosti, soprattutto in prossimità di curve ed angoli. Con altrettanta precisione ed accuratezza vanno eseguiti anche gli altri punti.

Materiale:

Dimensioni: 70 cm x 200 cm

Tessuto: torsello romagnolo di canapa
Filato: lino in 2 colori
4 perle di vetro

Punti impiegati: treccia e sua applicazione, punto lanciato, nappa

Esecuzione:

1. trasferire il disegno sul tessuto
2. realizzare la treccia con 3 mazzetti di 4 fili ciascuno
3. applicare la treccia sul tessuto con il punto indietro, usando lo stesso filo di lino a un capo
4. ricamare i fiori a punto lanciato, come nella foto; annodare la gugliata di 5 fili lasciando circa 1cm, infilare l’ago dal dritto nel centro del fiore e prepararsi per eseguire i petali
5. rifinitura dell’orlo: applicare la treccia eseguendo degli anelli distanti fra loro 10 cm
6. realizzare 4 nappe e prima di cucirle agli angoli della tovaglia, inserire una perla di vetro in ciascuna
Fiori a punto lanciato.
Il gruppo di fili usato per il ricamo viene annodato e infilato nel tessuto dal dritto, al centro del fiore.
Poi, sul rovescio, si sposta l’ago in corrispondenza del primo petalo.

Nuovi ricami a treccia 2Per scaricare lo schema riportato qui sotto clikkate sull'immagine

Nuovi ricami a treccia-schema

Se siete interessate all'argomento e volete informazioni sul volume le trovate nel nostro SHOP alla pagina Nuovi Ricami a Treccia

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Casa Editrice Nuova S1

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati, come da Informativa sulla privacy

Link consigliati

Calendario Fiere

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1