D: Per cortesia ti chiedo di rinfrescarmi le idee sulla maglia tubolare.
R: LA MAGLIA TUBOLARE O MAGLIA DOPPIA - è un particolare tipo di lavorazione che richiede un diverso modo di avviare le maglie e anche un diverso modo di chiuderle. Ambedue i nomi sono giustificati sia perché si tratta in realtà di un lavoro doppio, cioè su due strati, sia perché si forma un tubo o passaggio nel quale si può, eventualmente, racchiudere un nastro o un elastico.
AVVIAMENTO DELLA MAGLIA TUBOLARE - L'avviamento delle maglie a maglia doppia è decisamente il migliore sia dal punto di vista della resistenza che dal punto di vista estetico. Si usa principalmente per i punti a coste I/le 2/2, perché lascia loro la necessaria elasticità, rinforzandoli; è comunque consigliabile anche nei casi in cui si debba iniziare un lavoro con un punto rasato, senza formare orlo. La maglia tubolare impedirà al bordo di arrotolarsi. Una volta imparato l'avviamento a maglia doppia non userete che questo.

Pubblicità


1. Con un filo di colore diverso da quello che adopererete per il lavoro avviate, nel modo più semplice, la metà delle maglie che vi occorrono più 1.
2. Con la lana del lavoro eseguite il 1° ferro nel seguente modo: lav. la 1° m. a dir., * eseguite un gett (cioè riportate il filo sul davanti del lavoro e buttatelo sul f. destro verso l'esterno).
3. Lav. a dir. la m. seg. *. Rip. da * a * per tutto il terrò. Raggiungerete così il numero di maglie desiderato.

F.A.Q. maglia tubolare 

4. 2° f. (ferro di ritorno): passate senza lavorare le maglie che si presentano a rovescio tenendo il filo sul davanti del lavoro e prendendole come se si dovesse lavorarle a rov.
5. Riportate il filo sul dietro del lavoro e lavorate a diritto le maglie gettate del ferro precedente.

F.A.Q. maglia tubolare  

6. Lavorate ancora un 2° e 3° f. come il primo (a dir. la m. pass. del f. precedente, pass. a rov. la m. lavorata), poi proseguite normalmente a coste 1/1. A lavoro terminato sfilate il filo di colore diverso.
7. Nel disegno vi mostriamo un pezzo lavorato interamente a maglia doppia. Se sfilate le maglie dal ferro esse si dividono automaticamente in due parti: la parte ras. diritta esterna, la parte ras. rovescia interna. Se dopo un bordo lavorato a m. doppia, riprenderete la lavorazione a m. rasata e non a coste, prendete le m. insieme a due a due (.occorrerà quindi avviare un numero di maglie doppio del necessario).

F.A.Q. maglia tubolare  

CHIUSURA DELLA MAGLIA TUBOLARE - La maglia tubolare o doppia è utile anche nella chiusura dei bordi a coste. Lavorare gli ultimi due o 3 ferri a maglia doppia e poi chiudere come ti
spiego dopo. Ti indicherò come chiudere con due ferri perchè sicuramente è il modo migliore e più semplice. Quando sarai un pò più brava potrai farlo anche su un ferro singolo.
Occorre un grosso ago da lana con la punta arrotondata. Terminato l'ultimo ferro a maglia tubolare, tagliare il filo per una lunghezza che ritieni utile per chiudere tutte le maglie. Sfila la maglia  dal ferro: ma non aver paura le maglie si dividono automaticamente in due parti: inserisci ciascuna
delle due parti su di un ferro. Da una parte avrai tutte le maglie al diritto e dall'altra parte quelle a rovescio. Ed ora inizia il bello:
1) Infila il filo di lana nell'ago e fai passare l'ago nella 1° maglia sul ferro davanti (come quando infili il ferro per lavorare a diritto) e lascia
cadere la maglia dal ferro.
2) Infila l'ago nelle prime due maglie del ferro dietro, entrando nella maglia da dove è entrato il filo dall'esterno ed uscendo nella maglia
accanto dall'interno, lasciandole cadere entrambe dal ferro.
3) poi ritornare sul ferro davanti : entra con l'ago dall'esterno nella prima maglia (quella caduta dal ferro) e dall'interno nella maglia accanto,
lasciandola poi cadere dal ferro.
4) Ritorna nel ferro dietro, entra dall'esterno nella maglia appena caduta dal ferro ed esci dall'interno nella maglia sul ferro, lasciandola cadere a sua volta. Ripetere così fino alla fine del ferro.

D: Vorrei avere un consiglio su come realizzare un collo per un maglione ai ferri. Ho fatto il capo, ma non so come calcolare i punti da mettere sui ferri per la dimensione del collo.
R: la cosa che ti consiglio è quella di riprendere le maglie del collo in modo da avere un collo rifinito per bene. Devi quindi procedere come segue: unire il davanti ed il dietro per la scollatura. Con un ferro da maglia riprendere le maglie una per una come si presentano e procedere con il collo come hai deciso. In caso contrario devi creare il collo a parte e cucirlo poi con un punto indietro. Con questo ultimo metodo, però, rischi di non indovinare il numero dei punti giusti ed anche la cucitura risulterà un pò meno  rifinita.

D: Devo fare una sciarpa a mio figlio a punto inglese e non ricordo come si fa. Vorresti spiegarmelo punto per punto?
R: la maglia inglese è proprio adatta per fare le sciarpe perchè il lavoro non "si torce". Prima di tutto : si lavora su di un numero di maglie pari. 1° ferro: a diritto 2°  ferro: ***** 1 maglia diritta, 1 maglia doppia (= lavorare 1 maglia diritta infilando il ferro nella maglia sottostante la maglia da lavorare), ***** 2 maglie diritte. Ripetere sempre il 2° ferro, sia sul diritto che sul rovescio.

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati, come da Informativa sulla privacy

Link consigliati

Calendario Fiere

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1