Maschietti che fanno la magliaHo imparato a “fare la maglia” da bambina, guardando con curiosità ed ammirazione le mani esperte della nonna Adelina, che con abili e veloci mosse trasformava i fili di lana colorati in maglioncini, liseuse, berretti, calze e persino vestiti per me e le mie bambole preferite. Quell'andare e venire delle mani e la trasformazione in capo da indossare, per me, bambina piccola, aveva qualcosa di magico e stupefacente.

E così, un po' più grandina, ho voluto che la nonna mi spiegasse come fare per riprodurre questa splendida magia. Da questo mio desiderio si sono sviluppati lunghi pomeriggi seduta vicino a lei che mi spiegava pazientemente i segreti della maglia, parlando del più e del meno. Erano gli anni in cui la maglia non era una moda, ma una necessità. I bambini, soprattutto vestivano quasi esclusivamente con capi realizzati a mano. Da quei pomeriggi sono nati capi che indossavo con orgoglio.

Pubblicità

Da allora nutro amore per i filati, i colori e le sensazioni tattili e visive che mi regalano. Piacere, pazienza, impegno, abilità, creatività ed orgoglio : questi sono i sentimenti che accompagnano nella mia mente, la nascita del progetto da realizzare, la sua lavorazione ed infine l'indossare il capo finito, sia che sia una semplice sciarpa che un elaborato maglione. Tutto è nato da lì: Vecchio manifesto della magliadagli occhi meravigliati di bambina. 

La maglia, l'uncinetto insieme ad altri hobbies manuali sono diventati per me una necessità vitale. Un modo, forse l'unico che conosco, per poter conciliare la vita schizzata e convulsa che vivo durante il giorno ed il piacevole andare e venire tranquillo delle mani che accompagnano le mie serate in famiglia vicino alle persone che amo. Non ho avuto bisogno che me lo dicessero gli psicologi e gli specialisti: le arti manuali e creative portano serenità e benessere e la ricetta l'ho trovata da sola.

Ecco perché ho realizzato questa sezione maglia ed in fondo tutto il sito Hobbydonna: perché spero di poter essere in qualche modo per voi, la vostra “nonna Adelina” che con amore e pazienza mi ha istruito ed avvicinato a questa splendida arte.

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati, come da Informativa sulla privacy

Link consigliati

Calendario Fiere

Agosto 2018
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2