Considerata la stagione e la terra gelata o bagnata, le uniche semine possibili sono quelle da fare in coltura protetta e riscaldata. 

Questi consigli sono offerti dall'Almanacco Barbanera il più celebre almanacco d'Italia che viene pubblicato fin dal 1762,  con tante preziose pagine di buon vivere a cui affidarsi durante tutto l'anno. 

Attività da fare durante la Luna Crescente dal 1 e al 9 e dal 25 al 31 Gennaio

Lavori da fare nell'Orto

Considerata la stagione e la terra gelata o bagnata, le uniche semine possibili sono quelle da fare in coltura protetta e riscaldata. Altra cosa a cui metter mano è invece la programmazione di future piantagioni e la manutenzione degli attrezzi da lavoro. 

Lavori da fare in Giardino e sul Balcone

Seminate in coltura protetta calendula e tagete. Fate talee legnose (7-8 cm) di more, da far radicare in vasi con terriccio tenuto umido. Conservate la cenere contro futuri attacchi di lumache.

Lavori da fare in Cantina

Imbottigliate i vini che preferite più frizzanti o il prosecco in giornate soleggiate e senza vento.

Attrezzi da giardino

Foto di https://www.homeserve.es/



Pubblicità

Attività da fare durante la Luna Calante dal 11 al 23 Gennaio

Lavori da fare nell'Orto

Con il freddo che avanza è tempo di spargere su terreno asciutto letame o concime organico e anche sabbia, se argilloso. Sarchiate, ovvero eliminate le infestanti, da carciofaia e asparagiaia. Seminate rape e aglio. 

Lavori da fare in Giardino e sul Balcone

Troppo freddo per potare, ma tagliate i rami secchi dai rampicanti come passiflore, clematidi, rose e gelsomini. 

Lavori da fare in Cantina

Per il vinsanto, spremete l’uva raccolta a settembre e fatta appassire, e mettete a stagionare per tre o più anni nei caratelli.

Bottiglie di vino

Foto di Holger Detje da Pixabay 

 

Nel cestino del mese

Dall'Orto

carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavoli broccolo, cavoli cappuccio, cavoli verza, cicorie, cicorini da taglio, cime di rapa, cipolle invernali, finocchi, indivie, lattughe, porri, radicchi rossi, rape, sedani, spinaci, valerianella e zucche. 

Dal Frutteto

arance, bergamotti, cedri, clementine, limoni, mandarini, mele, mele cotogne, nocciole e pompelmi.

Aromi

rosmarino, salvia e santoreggia. 

Amici con le ali!

Un insolito albergo

In orti e giardini troppo ordinati gli insetti non trovano rifugio per l’inverno. Bene allora lasciare pigne secche, piccole canne di bambù, cortecce e pezzetti di legno messi uno sull’altro e coperti da un “tetto” di legno: sarà un riparo davvero perfetto per gli insetti, utile e anche molto bello!

Pigne e rametti come rifugi degli insetti

Foto di NickyPe da Pixabay 

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più, leggi alcuni libri che parlano di coltivazione di fiori nei giardini e sul balcone.

Le immagini ed i testi sono un copyright (c) di Hobbydonna.it
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Gennaio 2020
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2