Luglio è il mese dell'abbondanza di fiori, frutti ed ortaggi, ma proprio per questo il giardino, l'orto ed il balcone  hanno bisogno di tante cure.
I consigli che troverai in questa rubrica di informazione sono offerti dall'Editoriale Campi che pubblica l'Almanacco Barbanera, dal 1762 il più celebre almanacco d'Italia.

innaffiare il prato

photo credit: blog.energyearth.com

Luna Crescente dal 1 e al 8 e dal 24 al 31

Orto Di mattina presto raccogliete gli ortaggi. Procedete con un attrezzo chiamato forca per la raccolta di aglio e cipolle: servirà a non spezzare lo stelo. Seminate le zucchine autunnali. Togliete i germogli laterali dai pomodori e le infiorescenze del basilico per favorire la produzione di foglie.
Giardino e Balcone Annaffiate al mattino presto o di sera. Per fare le talee di caprifoglio, clematis, rose, gerani, ortensie e petunie, prelevate un rametto alla base della gemma e piantatelo in vaso con sabbia e torba, poi tenetelo all’ombra e protetto con pacciamatura di foglie.

Pubblicità

Luna Calante dal 10 al 22

Orto Tempo di semina di insalate e verdure autunnali, quali indivie, scarole, cicorie, porri, ravanelli, cavolo nero, cavolo cappuccio, rape, bietole e finocchi. Sarchiate bene il terreno.
Giardino e Balcone Regolate le annaffiature in base alle temperature. Dissotterrate i bulbi dei tulipani sfioriti, spazzolateli e conservateli in sacchetti di carta in luogo fresco, buio e asciutto. Dividete i tuberi degli iris per propagarli, tagliate le foglie per 2/3 e rinterrateli a dimora.
Cantina Imbottigliate per avere vini amabili e dolci. Arieggiate gli spazi, ma mantenete il buio, la temperatura tra gli 11° e i 16°C e un’umidità media del 75%.


Raccogliere Verdura

photo credit: www.dareoutloud.com

Nel cestino del mese

Dall’orto: aglio, bietole, carote, cavoli cappuccio, cetrioli, cicorie, cipolle, fagioli, fagiolini, fave, finocchi, indivie, lattughe, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, rape, ravanelli, sedani, spinaci, valerianella, zucche e zucchine. 
Aromi: basilico, cedronella, maggiorana, menta, origano, peperoncino, prezzemolo, santoreggia e timo.
Dal frutteto: albicocche, amarene, angurie, ciliegie, lamponi, mele, meloni, mirtilli, nespole del Giappone, pere, pesche, ribes, susine e uva spina.

Frutti in vaso

L’uva spina

Facile da coltivare in vaso, il Ribes uva-crispa chiede esposizione assolata e annaffiature regolari. Con la potatura, a febbraio in Luna calante, si tagliano i rami che hanno più di quattro anni e si lasciano i giovani che danno a luglio molti frutti. Resistente alle malattie, è pianta spinosa proprio per difendere la sua “uva” che, gialla, verde o anche rossa a seconda delle varietà, è ottima in macedonie e gelatine.



Uva Spina

photo credit: www.specialfruit.com

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più, leggi alcuni libri che parlano di coltivazione di fiori nei giardini e sul balcone.

Le immagini ed i testi sono un copyright (c) di Hobbydonna.it.
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Salva

Salva

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
Confermo di aver letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei miei dati

Link consigliati

Calendario Fiere

Dicembre 2018
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6