perle da polymer clay

Sicuramente anche a voi sarà accaduto di trovarvi con polymer clay avanzato che, per quanta buona volontà ci mettiate, non sapete come utilizzare. In questo progetto vi insegno come ottenere delle bellissime perle metallizzate riciclando gli avanzi di polymer clay.

OCCORRENTE

 - Polymer clay avanzato
- trapanino a mano per forare le perle
- vernici acriliche metallizzate (io ho usato: Lumiere 576 hi-lite blue; L.556 Halo blue gold; L. 567 Super sparkle)
- vernice trasparente Flecto varathane o Fimo

Pubblicità

ESECUZIONE

ImageCondizionate il polymer clay di scarto, amalgamatelo e continuate a condizionarlo (fate una palla fra le mani, poi un cilindro, poi una palla eccetera finché sentite che la pasta è diventata morbida nelle vostre mani) finché non sarà diventato di colore uniforme.

Create delle perle di qualunque forma e dimensioni vogliate. Createne qualcuna in più del necessario, perché può capitare che durante la cottura le perle si deformino, o che succeda qualche inconveniente durante la foratura... Meglio averne qualcuna in più.

Se non amate usare il trapanino a mano, questo è il momento per forare le perle (procedete così: forate metà perla con un attrezzo appuntito, anche uno stuzzicadenti di legno va bene, anche se il risultato non è che sia poi fantastico, e poi estraetelo. Forate l'altra metà della perla.)

Cuocetele a 130° per venticinque minuti. Utilizzate un termometro da forno per controllare l'accuratezza della temperatura, e non inseritele prima che il forno l'abbia raggiunta.

Lasciatele raffreddare.  

ImageForate le perle con il trapanino a mano se non l'avete fatto prima.

Accertatevi di procedere facendo dei fori diritti (niente di difficile, si impara con il tempo. Allenatevi!)
 

ImageAccertatevi di procedere facendo dei fori diritti (niente di difficile, si impara con il tempo. Allenatevi!)

Inserite le vostre perle su degli stuzzicadenti. Inseritele bene! Non vorrete mica che vi cadano dentro il barattolino di vernice come è capitato a me :-)

Immergetele nella vernice e lasciate sgocciolare. Accertatevi, facendo roteare lo stuzzicadenti, che ogni parte della perla sia uniformemente coperta dal colore.

Inserite lo stuzzicadenti con perla inclusa su una base di cartone (io uso dei contenitori di brioche, rovesciati) lasciate sgocciolare e procedete con le restanti.

Lasciate asciugare anche per mezza giornata.

Quando saranno asciutte potrete eliminare lo stuzzicadenti, ed accorgervi che il foro è da ripulire: niente di grave, usate il solito trapanino ed in un momento tutto sarà risolto.

Il mio consiglio è di proteggere la lucentezza di queste perle con una mano o due di vernice trasparente Flecto Varathane.

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) di Hobbydonna.it

E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter di Hobbydonna rimarrai aggiornata su tutte le nostre novità!
Non ti invieremo MAI spam... garantito!
I agree with the Privacy policy

Link consigliati

Calendario Fiere

Agosto 2019
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1