Giugno: la stagione migliore per occuparsi dell'orto, del giardino e del balcone per raccogliere i frutti del lavoro dei mesi passati. Questa rubrica di informazione è offerta dall'Editoriale Campi che pubblica l'Almanacco Barbanera, dal 1762 il più celebre almanacco d'Italia.

Frutta di stagione

photo credit: bsnscb.com

Luna Crescente dal 1 e al 8 e dal 25 al 30

Orto Seminate in piena terra cardi, cavolfiori, lattughe da taglio, in serra la catalogna ovvero le “puntarelle”. Completate i trapianti all’aperto di tutti gli ortaggi estivi: pomodori, zucchine, bietole, melanzane, cetrioli, peperoni, basilico, peperoncini, prezzemolo, lattughe, radicchi, spinaci, meloni, angurie e aneto.
Giardino e Balcone Annaffiate regolarmente il prato. Rinvasate, se necessario, gli agrumi. Si può cominciare a riprodurre il rosmarino per talea e anche gli agrumi: prelevate rametti di 1 anno, di circa 10 cm, e metteteli in un vasetto con il terriccio sempre ben umido.

Pubblicità

Luna Calante dal 10 al 23

Orto Contro oidio, afidi e bruchi del cavolo, vaporizzate di sera ogni 20 giorni una soluzione di bicarbonato di sodio, olio d’oliva e acqua. Non spruzzate sui fiori per non danneggiarli. Seminate a spaglio, dove c’è posto, le cicorie, da raccogliere a primavera prossima.
Giardino e Balcone Potate i rami del glicine per almeno 1/3 della lunghezza. Eliminate i “succhioni” – rami vegetativi interni – delle piante di agrumi per favorire l’ingresso di luce e aria e impedire il ristagno di umidità.
Cantina Si possono ancora imbottigliare i vini fermi.


Basilico

photo credit: priorityseed.com

Nel cestino del mese

Dall’orto: aglio, asparagi, bietole, carote, cavolfiori, cavoli broccolo, cavoli cappuccio, cetrioli, cicorie, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, lattughe, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, rape, ravanelli, rucola, sedani, spinaci, valerianella e zucchine. 
Aromi: basilico, cedronella, maggiorana, menta, prezzemolo, timo e valeriana.
Dal frutteto:albicocche, amarene, ciliegie, fragole, nespole, lamponi, meloni, le prime pesche, pere e susine.

Frutti in vaso

Piccoli scrigni di salute

Nelle sue varietà il ciliegio acido, Prunus cerasus, – ad esempio amarena e visciola – può essere coltivato in un vaso grande con buon terriccio. Va annaffiato regolarmente, e a fine giugno dona piccoli frutti molto salutari. In Luna calante si possono fare delle potature per contenerne la chioma. Per evitare che venga attaccato da funghi, va trattato con rame fra l’inverno e la primavera, ma mai in fioritura.


Prunus Cerasus

photo credit: commons.wikimedia.org

Le immagini ed i testi sono un copyright (c) di Hobbydonna.it.
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Salva

Salva

Salva

Salva

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati, come da Informativa sulla privacy

Link consigliati

Calendario Fiere

Maggio 2018
L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3