A Febbraio, nell'orto è il momento di pensare alle raccolte primaverili seminando verdure, in giardino bisogna potare le rose ed in cantina il giorno di luna piena è tempo di imbottigliare il vino. Questa rubrica di informazione è offerta dall'Editoriale Campi che pubblica l'Almanacco Barbanera, dal 1762 il più celebre almanacco d'Italia.

seminare in febbraio

photo credit: www.saga.co.uk

Luna Crescente dal 1 e al 10 e dal 27 al 28

Orto È il momento di pensare alle raccolte primaverili seminando asparagi, broccoli, cavolfiori e cetrioli, ovviamente in punti al riparo dal gelo o in pratici tunnel.
Giardino e Balcone Potate le rose: su piante deboli fate tagli drastici, il contrario su piante vigorose. Ne otterrete talee semilegnose di circa 10 cm, da mettere in vasetti con torba e argilla espansa. In serra è il momento delle talee di agrumi, di salice e di erba cedrina.
Cantina Con la Luna Piena, l’11, imbottigliate ogni tipo di vino.


Pubblicità

Luna Calante dal 12 al 25

Orto Tempo di semina di ravanelli, lattughe, spinaci, cavoli e pimpinella. Inoltre al nord e centro Italia in aiuole protette, in piena terra sulla costa o al sud, seminate cicorie, cipolle, aglio, bietole, cavoli cappuccio, sedani, lattughe a cappuccio e insalata di maggio. Non dimenticate coriandolo e borragine.
Giardino e Balcone Se non c’è rischio di gelate tardive, potate gli arbusti che hanno fiorito come il calicanto e alberi e siepi ornamentali. Dividete i cespi delle erbacee perenni – sassifraga, potentilla, salvia blu... – per ottenere nuove piante.

 Bottiglie da vino

photo credit: www.winestation.ca

Nel cestino del mese

Dall’orto: carciofi, cardi, carote, catalogna, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavoli broccolo, cavoli cappuccio, cavoli verza, cicorie, cicorini da taglio, cime di rapa, cipolle, finocchi, indivie, lattughe e lattughini, porri, rape, radicchi rossi, ravanelli, sedani, spinaci, valeriana, valerianella e rucola.
Aromi: alloro, rosmarino, salvia e timo.
Dal frutteto: arance, clementine, kiwi, limoni, mandarini, mele, pere Conferenze e pompelmi.


Frutti in vaso

Corbezzoli!

In un bel vaso di coccio si può coltivare un alberello rustico come il corbezzolo, Arbutus unedo. Sempreverde, dà ornamento in tutte le stagioni perché ha fiori e frutti nello stesso momento. Poco esigente, a parte un punto debole che è il freddo, vuole terriccio lievemente acido e nessuna potatura. Regalerà tanti frutti rossi e saporiti che ricordano un po’ il sapore delle fragole.

Corbezzolo

photo credit: springspreserve.org

Le immagini ed i testi sono un copyright (c) di Hobbydonna.it.
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche: