ricetta-arrosto-e-fichi

Un arrosto di maiale addolcito da un ripieno di fichi: ecco la ricetta migliore per questo secondo piatto particolare e raffinato.

In collaborazione con la rivista Un mese In Cucina, pubblichiamo su Hobbydonna nella sezione Cucina una ricetta dal numero di Settembre 2016. Se questa ricetta vi piace, ne troverete molte altre nel numero di Settembre di Un mese in Cucina ora in edicola.

Difficoltà:    media
Preparazione:    30 minuti
Cottura:   50 minuti
Costo:    economico

Pubblicità

Ingredienti: (x 4 persone)

- 700 g di lonza di maiale in una sola fetta,
- 500 g di fichi neri, maturi ma sodi,
- una cipolla rossa di Tropea,
- una carota,
- un gambo di sedano,
- una bacchetta di cannella,
- un anice stellato,
- alcuni chiodi di garofano,
- noce moscata,
- olio extravergine d’oliva,
- vino bianco secco,
- miele,
- brodo vegetale,
- sale, pepe.

Preparazione:

1) Battete la carne per appiattirla. Lavate i fichi senza sbucciarli e tagliatene metà a fette. Disponeteli sulla carne leggermente sovrapposti.
2) Distribuite un filo di miele sui fichi, date una grattugiata di noce moscata, una spolverata di sale e una macinata di pepe, poi arrotolate la carne su se stessa.
3) Legate l’arrosto con uno spago da cucina e fatelo rosolare a fiamma vivace in un tegame antiaderente con un filo d’olio. Toglietelo e tenetelo da parte.
4) Nello stesso tegame della carne, riunite la carota raschiata e affettata, la cipolla sbucciata e tritata, il sedano pulito e tagliato a lamelle. Fate soffriggere per qualche minuto.
5) Rimettete la carne nella casseruola insieme al resto dei fichi sbucciati e spezzettati. Fate cuocere per 10 minuti, poi sfumate con il vino e unite le spezie chiuse in un sacchetto di garza.
6) Bagnate con poco brodo, coprite e fate cuocere per 45 minuti, girando la carne e bagnandola con altro brodo. Salate. Prelevate infine la carne.
7)Togliete le spezie dal fondo, fatelo ridurre sul fuoco e frullatelo. Servite la carne a fette, nappata con la salsa ai fichi e, a piacere, con purè di patate.

Et volià il piatto è pronto per essere gustato.

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) della rivista Un Mese in Cucina
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche: