peperoni-ripieni-di-riso-al-forno

Ecco la ricetta per cucinare i peperoni al forno con un ripieno di riso allo zafferano, pollo e mozzarella: un piatto da gustare in tutte le stagioni.

In collaborazione con la rivista Un mese In Cucina, pubblichiamo su Hobbydonna nella sezione Cucina una ricetta dal numero di Luglio 2016. Se questa ricetta vi piace, ne troverete molte altre nel numero di Luglio di Un mese in Cucina adesso in edicola.

Difficoltà:    media
Preparazione:    30 minuti
Cottura:   50 minuti
Costo:    economico

Pubblicità

Ingredienti: (x 4 persone)

- 4 peperoni tondeggianti (2 rossi e 2 gialli),
- 250 g di riso a chicco lungo,
- 300 g di petto di pollo,
- una mozzarella,
- una cipolla,
- una carota,
- una bustina di zafferano,
- cumino in polvere,
- olio extravergine d’oliva,
- brodo vegetale,
- sale,
- pepe.

Preparazione:

1) Lavate e asciugate i peperoni, poi tagliate a ciascuno la calotta ed eliminate delicatamente i filamenti bianchi con i semi. Teneteli da parte.
2) Portate a bollore 500 ml di acqua leggermente salata, scioglietevi lo zafferano e buttatevi il riso. Fate cuocere con il coperchio scostato e a fiamma bassa finché il liquido sarà assorbito e il riso cotto al dente. 
3) Spuntate e lavate la carota e tagliatela a dadini. Sbucciate e tritate la cipolla. Fate rosolare le verdure in un filo d’olio. Poi unitevi il petto di pollo a cubetti.
4) Fate rosolare la carne, poi spolverizzatela con un po’ di cumino, bagnate con il brodo, salate, pepate e portate a cottura. Mescolate il tutto con il riso. 
5) Tagliate a cubetti e strizzate la mozzarella, poi unitela agli altri ingredienti. Farcite con il composto i peperoni e chiudeteli con la loro calotta. 
6) Ponete i peperoni in una teglia unta d’olio, versate un dito di brodo sul fondo e infornate a 180° per 20-25 minuti.

Ora il piatto è pronto da impiattare e da servire.

 

Le immagini e l'idea di questa particolare realizzazione sono un copyright (c) della rivista Un Mese in Cucina
E' proibita la riproduzione per scopi commerciali.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ti potrebbe interessare anche: